2009 - Attenzione alla procedura!
Nella bonifica delle lane minerali (Main Made Mineral Fiber), classificate come cancerogene, nulla è lasciato al caso
Foto 2013- Bonifica lane minerali
In ex area industriale Pirelli, a Milano Bicocca, oggi zona di riqualificazione ad uso civile e servizi (fra cui la nuova Università) Armofer interviene nel 2013 per la bonifica e la demolizione di strutture metalliche. La bonifica dalle lane minerali, fatta con personale altamente specializzato, è stata accompagnata da accurato controllo e monitoraggio dei materiali di risulta (finalizzato alla certificazione LEED dell'edificio). La percentuale di recupero dei materiali raggiunge il 95-97%.

Bonifica: Bonifica lane minerali

Isolamento a rischio? Bonifica sicura

Main Made Mineral Fiber, questo il nome utilizzato dai tecnici per indicare le lane minerali impiegate come isolanti termoacustici in sostituzione dell’amianto; praticamente la totalità delle strutture presenti nelle aree dismesse e la gran parte degli edifici civili presenta problematiche di bonifica da questi materiali.

In particolar modo le lane minerali sono impiegate per coibentare le tubature degli impianti termici; Armofer interviene, compilando la mappatura delle coibentazioni in lane minerali e, quindi, realizza apposite barriere di confinamento. In aree con alta densità di tubazioni da bonificare, Armofer allestisce apposite camere di bonifica complete di unità di filtrazione aria e di decontaminazione.

All’interno di queste camere le tubazioni vengono demolite e insaccate in appositi contenitori per poi essere conferite ai centri autorizzati di smaltimento. Le operazioni di bonifica avvengono in assoluta sicurezza e assenza di dispersione di fibre nell’ambiente.


mercoledì 8 gennaio 2014

2013- Bonifica lane minerali

In ex area industriale Pirelli, a Milano Bicocca, oggi zona di riqualificazione ad uso civile e servizi (fra cui la nuova Università) Armofer interviene nel 2013 per la bonifica e la demolizione di strutture metalliche. La bonifica dalle lane minerali, fatta con personale altamente specializzato, è stata accompagnata da accurato controllo e monitoraggio dei materiali di risulta (finalizzato alla certificazione LEED dell'edificio). La percentuale di recupero dei materiali raggiunge il 95-97%.